Dettagli di un tè natalizio (Details of a Christmassy tea party)

Dettagli di un tè natalizio (Details of a Christmassy tea party)

Nella mia piccola cerchia di amiche ci sono alcune abitudini radicate e delle immancabili “tradizioni”: la mancata festa di compleanno (ovvero il rifiuto categorico di festeggiare) di una delle ragazze, il party di Natale con la pesca dei regali, l’assenza perenne al suddetto party di una delle amiche e infine il tè pre-natalizio organizzato ogni anno dalla mia amica vicina di casa. Sono abitudini su cui scherziamo ogni volta e tradizioni senza le quali il Natale sarebbe molto probabilmente meno dolce. Ieri è stato il giorno del tè, un’occasione molto piacevole per scambiarsi i regali, fare due chiacchiere tra ragazze e commentare i dolci preparati per l’occasione.. Io ho optato per la torta al cioccolato di Giulia, la mia fidatissima foodblogger (non ne sbaglia una!), la nostra ospite ha preparato la torta con farina di castagne (di cui va cercando la ricetta perfetta) e un’altra amica ha offerto dei datteri al cioccolato arrivati direttamente da Dubai.

(EN) In my small circle of friends there are some ingrained habits and some indispensable “traditions”: The missing birthday party (i.e. a categorical refusal to celebrate) of one of the girls, the Christmas party with gifts fishing, the perennial absence from said party of one of the friends and finally the pre-Christmas tea party organized every year by my friend next door. Some habits which we joke about every time and traditions without which Christmas would most likely be less sweet. Yesterday was the day of the tea, a very nice opportunity to exchange gifts, have a chat between girls and comment the cakes prepared for the occasion .. I opted for the chocolate cake by Giulia, my most trustworthy foodblogger (she never fails!), our host prepared a cake with chestnut flour (she’s constantly looking for the perfect recipe) and another friend offered some chocolate dates arrived directly from Dubai.

FotoJet Collage 1FotoJet Collage 3FotoJet Collage 2

Trattandosi di un’occasione “casalinga” ho scelto con piacere un comfort look (se esiste il comfort food esisterà anche il look, vero?): stivali morbidi, gonna a tubo (di una stupenda sfumatura verde scuro) e un maglione con collo ampio e morbido, perfettamente illuminato dalla spilla di Sarah Coventry che indossavo per il mio quarantesimo compleanno e a cui dedicherò il prossimo post.

(EN) Being this a ‘homely’ event, I took pleasure in choosing a ‘comfort look’ (if there is ‘comfort food’ there might as well be some sort of likewise look, right?): Soft boots, pencil skirt (a beautiful shade dark green) and a sweater by Stefanel with wide and soft turtleneck, perfectly lighted up by the Sarah Coventry brooch I wore for my fortieth birthday and to which I‘ll dedicate the next post.

FotoJet CollageSpilla vintage/Vintage brooch: Sarah Coventry